Elettrodomestici

Elettrodomestici

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Elettrodomestici:scopri di più su Dalani

Svolgere le attività quotidiane legate ai lavori di casa è molto più semplice e rilassante grazie agli elettrodomestici che, in seguito ai continui progressi tecnologici, riescono ad essere super performanti e dalle mille risorse. Lasciati ispirare da Dalani!

L’importanza degli elettrodomestici

Nella vita di tutti i giorni vi sono delle attività che vengono date per scontate e sono eseguite automaticamente, senza neanche pensarci un attimo. Ogni giorno, affinché si possa tenere un gradevole stile di vita, si deve cucinare, lavare, stirare e pulire. Sebbene possano sembrare operazioni semplici e banali si può affermare con assoluta fermezza che senza l’aiuto degli elettrodomestici diventerebbero operazioni lunghe ed estenuanti. I continui progressi tecnologici sono fondamentali cosicché i lavori di casa possano divenire un momento rilassante privi di stress. Basti pensare, ad esempio, agli ultimi modelli di aspirapolvere e ferro da stiro che, con gli anni, sono divenuti più maneggevoli, leggeri e performanti.

Westwing_Beem_MOOD

Suddivisione degli elettrodomestici

Quando si parla di elettrodomestici ci si riferisce ad apparecchi o utensili da cucina alimentati ad energia elettrica creati per assolvere all’uso domestico. Al giorno d’oggi vengono comunemente divisi in tre grandi categorie:

  • elettrodomestici grandi: fanno parte di questa categoria congelatore, frigorifero, lavatrice, lavastoviglie, lavasciuga. Questi vengono a loro volta suddivisi in elettrodomestici da appoggio o incasso a seconda di come vengono posizionati.
  • elettrodomestici piccoli: si fa riferimento a frullatore, friggitrice, gelatiera, spremiagrumi, tostapane, frusta elettrica, tritatutto, gelatiera, affettatrice, robot da cucina.
  • elettrodomestici bruni: si fa riferimento  ad apparecchiature elettroniche quali televisore, videoregistratore, lettore DVD.

La diffusione dei grandi e dei piccoli elettrodomestici in Italia iniziò intorno al 1930. In questi anni, infatti, molti elettrodomestici basavano il proprio funzionamento sull’energia animale o manuale. Basti pensare al frullatore e alla lavatrice azionati a mano o l’aspirapolvere a soffietto. E’ dagli anni ’70 che inizia il grande salto e si inizia a creare utensili performanti e dalle prestazioni decisamente migliorate. Al giorno d’oggi si è ormai giunti ad elettrodomestici innovativi e chiamati “intelligenti” perché in grado di assolvere da soli, senza l’aiuto umano, il loro compito.

Smaltimento elettrodomestici

Quando si decide di acquistare un nuovo elettrodomestico risulta sempre difficile capire cosa fare del vecchio. La scelta migliore è quella di chiedere al rivenditore che consegna l’ultimo modello di portare via anche l’altro, ma non si può sempre contare su questo tipo di aiuto. E’ di fondamentale importanza sapere che gli elettrodomestici possiedono dei componenti molto inquinanti quali metalli, gas o vernici che, se non smaltiti in maniera corretta, provocano l’inquinamento dell’ambiente. Per salvaguardare il nostro pianeta sono state fissate delle leggi che fissano delle regola da seguire per far sì che possano essere collocati in posti adeguati. Le leggi prevedono infatti che i negozianti siano obbligati, una volta consegnato il nuovo elettrodomestico, a portare via quello vecchio a condizione che abbia assolto alle stesse funzioni di quello collocato in casa. Quindi, ad esempio, nel caso in cui si dovesse acquistare un nuovo frigorifero è d’obbligo, da parte del negoziante, ritirare quello vecchio per portarlo via. Questi servizi sono ovviamente gratuiti e non richiedono alcun costo aggiuntivo da parte del cliente.

Offerte in arrivo