Dolci pasquali

Dolci pasquali

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Dolci pasquali:scopri di più su Dalani

I dolci pasquali, tra tradizioni antiche e ricette locali, imbandiscono le tavole vivaci e colorate dei pranzi di Pasqua con famiglia e amici. Un patrimonio culturale da conservare che fa da golosa cornice a questa festività. Registratevi gratuitamente: ogni giorno online tantissime proposte di mobili e accessori per arredare la vostra casa con stile. Lasciatevi ispirare da Dalani!

Dolci pasquali per ogni tavola

Dolci pasquali

La Pasqua è una delle festività più attese dell’anno e tra tutte è anche la più vivace: un assaggio di primavera sia nei prati che nelle nostre case, il profumo dei fiori e un’esplosione di colori rallegrano le stanze e portano allegria nelle giornate che diventano sempre più lunghe e soleggiate. Il periodo di Pasqua è anche l’occasione per passare del tempo in famiglia e con gli amici, in ogni occasione la tavola è la protagonista assoluta dell’evento: va decorata a dovere, meglio se con simpatici oggetti fai da te personalizzabili, e riempita di golosi dolci pasquali. Dessert deliziosi per stupire gli invitati oppure per conquistare i padroni di casa, sono l’ideale sia per imbandire la tavola più sfarzosa ed elegante sia per arricchire una tovaglia a quadretti distesi su un prato il lunedì di Pasqua. Dimenticate la dieta per qualche giorno perché questa festività metterà alla prova i vostri palati e non saprete resistere a cascate di cioccolata e ovetti colorati che si mangiano con gli occhi. I dolci pasquali sono l’ultimo tocco che impreziosisce una tavola preparata con cura: segnaposti personalizzati, coniglietti di cioccolato per i più piccoli, i simboli della Pasqua sono molti e utilizzarli per le decorazioni rende ogni pranzo unico e colorato.

Dolci pasquali, la colomba

dolci pasquali e uova

La classica colomba è l’immancabile protagonista di ogni abbuffata e, per i più creativi, può essere proposta in diverse versioni, dalle più sfiziose alle più golose. La colomba è tra i dolci pasquali quello più famoso ed è presente nelle tavole di tutte le famiglie italiane nelle sue diverse versioni e preparato seguendo ricette e tradizioni locali. Andando indietro nel tempo e indagando tra il passato storico di questo dolce, ciò che più incuriosisce è la doppia provenienza della colomba. Una prima versione è stata inventata in Lombardia agli inizi del Novecento ed è quella attualmente conosciuta e prodotta in tutta Italia, in Sicilia invece si hanno tracce di un dolce ancora più antico chiamato anche con il nome di “palummeddi” o “pastifuorti”, piccoli dolcetti a forma di colomba o galletti realizzati con zucchero, farina e cannella.

Una tradizione che unisce tutti e fa contenti i più golosi, prepararla in casa facendovi aiutare da mamme e nonne più esperte è il modo migliore per celebrare questa festività e stupire i vostri ospiti con un dolce pasquale soffice e dal sapore artigianale. La preparazione, seguendo la ricetta classica e originale, non è delle più semplici e veloci: otto ore tra lievitazione e impasti ma con un risultato finale impagabile che profumerà di buono la casa e stuzzicherà anche i palati dei più esigenti. Una colomba perfetta deve essere morbida, bucherellata e con un colore tendente al giallo, rendetela ancora più golosa aggiungendo uvetta o gocce di cioccolato. Per dolci pasquali più eleganti e raffinati dal sapore deciso e intenso, anche un’aggiunta di liquore può essere un’ottima alternativa.

Dolci pasquali, a spasso per l’Italia

dolci pasquali

Non solo la colomba, i dolci pasquali variano di regione in regione portando in tavola sapori e storie locali. Tradizioni che sopravvivono al passare degli anni e diventano un vero e proprio patrimonio culturale da proteggere e conservare. Ogni regione ha la sua ricetta tipica e, state pur certi, che queste delizie culinarie saranno un piacere per il palato. Ecco quindi i dolci pasquali tradizionali, divisi per regione!

Veneto.

Si tratta del dolce tipico servito nei migliori cafè di Venezia in occasione della Pasqua. Gli ingredienti principali sono farina, zucchero, lievito, mandorle e burro. E’ proprio il processo di lievitazione che richiede maggior tempo e attenzione.

Toscana.

In Toscana, invece, non può mancare la schiacciata di Pasqua: dolce povero della cucina contadina, veniva preparata nel periodo di Quaresima, ed è composta da un preparato di pasta di pane arricchito però di uova, zucchero a altri aromi. Per prepararla sono fondamentali ricotta e grano, il resto è un mix di aromi d’arancio e vaniglia.

Centro Italia.

La pizza di Pasqua è un dolce pasquale tipico delle regioni del centro Italia. Viene utilizzato per la colazione e si può trovare sia nella versione salata che dolce. Si prepara con un procedimento simile a quello del panettone. Se desiderate dare un  tocco in più non dovrete fare altro che farcire con canditi e una glassa di meringa con perline.

Campania.

La pastiera napoletana è uno dei capisaldi della cucina campana: un dolce pasquale tradizionale di pastafrolla con un impasto a base di ricotta, frutta candita, zucchero, uova e grano bollito nel latte. La ricetta originale sembra impossibile da replicare e tutti hanno una loro versione da esibire in tavola, probabilmente tramandata in famiglia.

Sicilia.

La cassata siciliana è il dolce pasquale per eccellenza. In passato veniva preparato dalle monache mentre adesso è disponibile in tutte le pasticcerie e durante tutto l’anno. La cassata siciliana viene preparata con pasta di mandorle e ricotta, per poi farcire il tutto con frutta candita.

 

Offerte in arrivo