Cronometro

Cronometro

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Cronometro:scopri di più su Dalani

Anche se l’uomo dispone naturalmente di un ritmo biologico, certe situazioni sarebbero impensabili senza un cronometro. La misurazione del tempo negli sport, ad esempio, sarebbe impossibile senza di esso. Bastano pochi secondi per per decretare la vittoria o la sconfitta di uno sportivo. Ma anche nel campo della scienza e nella quotidianità è necessario misurare con esattezza il tempo. In cucina, ad esempio, il cronometro è un valido aiuto, poiché nel cucinare spesso si tratta di misurare minuti e secondi. Iniziate il conto alla rovescia in attesa che la vostra pietanza preferita sia pronta. Niente contribuisce al buonumore come una pizza ben cotta!

Il cronometro analogico e digitale

La nascita del cronometro va attribuita all’orologiaio francese Mathieu Rieussec che creò il primo “cronografo”. Durante le corse dei cavalli utilizzava uno strumento per misurare il tempo che i cavalli impiegavano per fare un giro. Nel 1815 dopo lunghe ricerche Louis Moinet creò il primo cronometro meccanico.

Il cronometro viene utilizzato particolarmente in ambito sportivo. Con esso si possono misurare i tempi intermedi, ad esempio quanto ci mette un corridore per effettuare un intero giro di pista e poi rapportarlo con il tempo totale. Anche in ambito medico il cronometro trova la sua funzione. Nell’ambito di diversi esperimenti e ricerche mediche sono necessari esatte misurazioni del tempo.

La maggior parte dei cronometri dispongono di un tasto per lo start, uno per la pausa e uno per fermare il tempo. Una famosa azienda produttrice di cronometri con display analogico è la Hanhart. I cronometri di quest’azienda, che ha sede nello Schwarzwald, sono tra i più pregiati ed eleganti attualmente i commercio, nonché aventi un’ottima qualità.

Cronometro digitale e app

Tanto quanto un cronometro analogico è chic e vintage, un cronometro digitale offre semplicità, maneggevolezza e un gran numero di funzioni. A partire dagli anni ’70 i cronometri digitali hanno conquistato il mercato, grazie anche al grande vantaggio di poter leggere il tempo su un schermo digitale e inoltre al fatto di avere la possibilità di salvarlo come tempo intermedio per poter misurare altri tempi oppure per poi confrontarlo con altri tempi.

Negli ultimi tempi c’è stata un’ulteriore evoluzione: il cronometro è ora disponibile come app gratuita per lo smartphone diventando un oggetto totalmente digitale, venendo normalmente già preinstallato sui nuovi smartphone. Nel mentre sono si sono anche resi disponibili dei cronometri virtuali presenti su internet. Il cronometro è quindi un oggetto dispensabile, molto versatile e particolarmente indicato per lo sport, per la cucina e anche in campo medico.

Offerte in arrivo