Credenza in arte povera

Credenza in arte povera

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Credenza in arte povera:scopri di più su Dalani

Una credenza in arte povera, parla di storie passate che hanno lasciato i segni sul suo legno, racchiude aneddoti e racconti e decora in modo elegante ed impeccabile la vostra casa. Registrati gratuitamente: scopri su Dalani tantissime proposte di arredo per decorare con eleganza senza tempo. Lasciati ispirare da Dalani!

Credenza in arte povera, stile senza tempo

credenza in arte povera credenze usate

Una credenza in arte povera è un mobile di qualità che, pur a fronte di un aspetto estetico volutamente non impeccabile, è in grado di definire in maniera evidente lo stile di una casa e di un arredamento. Passeggiando tra mercatini dell’usato o rovistando nella soffitta della nonna, la credenza in arte povera sa dare un sapore vintage alla stanza in cui viene collocata; sia che venga sottoposta a ristrutturazione, sia che venga lasciata così com’è, senza intervenire su graffi e ammaccature, ha uno stile quasi minimalista che fa della semplicità il suo punto di forza. A prescindere dalla necessità di ristrutturare, la credenza in arte povera si caratterizza e si fa apprezzare per la classicità delle sue linee; realizzata in legno massiccio (con varie essenze, dal faggio al tiglio, dal rovere al noce), a dispetto del suo aspetto apparentemente trasandato è – in realtà – in grado di garantire una notevole longevità e di durare molto a lungo negli anni, proprio in virtù dei materiali con i quali è composta.

Una credenza ideale per ogni stile

credenza in arte povera credenze usate

Lo stile di una credenza in arte povera, quindi, è naturale, perché anche quando essa è verniciata la posa del colore non copre mai completamente le venature e le sfumature del legno sottostanti. Che vengano usate delle tonalità opache o delle tonalità lucide, infatti, la credenza in arte povera è sempre elegante: il suo merito è quello di raccontare una storia, la sua storia, mettendo in mostra tutto il suo vissuto e il passato che ha alle spalle. Proprio in virtù di queste sue peculiarità, la credenza in arte povera non presuppone alcun tipo di manutenzione: al di là della normale pulizia (con un piumino per la polvere o con detergenti per il legno), infatti, non solo non è necessario, ma è addirittura sconsigliabile provvedere all’eliminazione di eventuali ammaccature o alla rimozione di eventuali graffi. Tutte le imperfezioni presenti sulla credenza in arte povera, infatti, sono da apprezzare in quanto indici e sinonimi di originalità e di unicità. Una credenza in arte povera, che sia opaca o lucida, può essere collocata sia in cucina che in sala da pranzo, ma anche in soggiorno, in corridoio o in camera da letto: può essere inserita in un contesto di arte povera generale, con mobili rustici di questo tipo, oppure rappresentare un unicum, in modo tale da spiccare e da essere messa ulteriormente in risalto. Anche da questo punto di vista, la credenza in arte povera ha un valore assoluto, fuori dal tempo, quasi eterno.

Diverse tipologie di credenza in arte povera

credenze usate

Una credenza in arte povera non è mai una scelta sbagliata: questo splendido mobile saprà irradiare il proprio fascino unico tanto nella cucina country chic di un appartamento in città, quando nella sala da pranzo di un casolare di campagna. Oltretutto, esiste una varietà incredibile di credenze in arte povera, per tutte le esigenze pratiche ed estetiche: scoprite con i nostri esperti di stile i modelli più popolari!

  • Piattaie. Semplicemente splendide queste credenze usate dalla nonna per esporre le proprie stoviglie più belle! Realizzate anche voi, proprio come lei, una seducente esposizione di piatti, zuppiere e tazzine del vostro servizio migliore: non c’è nulla di meglio di questa tipologia di credenza in arte povera per infondere ad un ambiente un tocco di rustica raffinatezza!
  • Madie. Si tratta di graziosi mobiletti utilizzati nei secoli scorsi per preparare il pane. Questo veniva impastato sulla caratteristica ribaltina e conservato poi sotto di essa, mentre nel vano protetto dagli sportelli venivano riposti altri generi alimentari.
  • Cassettiere. Uno dei modelli di credenza in arte povera più tradizionale. Potrete sistemare nei cassetti tovaglie, tovaglioli e vari set di posate e adoperare il piano come rustica consolle per esporre semplici soprammobili e cestini in rafia.

Solo su Dalani la credenza in arte povera che fa per te!

credenza in arte povera credenze usate

Siete alla ricerca di un solido mobile in legno dall’aspetto elegante per aggiungere il tocco finale a un soggiorno o  a una sala da pranzo? Che ne dite di una delle bellissime madie della selezione Dalani? Tra le credenze in arte povera delle nostre campagne tematiche quotidiane troverete sicuramente il modello che fa per voi! E poi ancora: vetrine, mobili buffet, tavolini angolari, cassettiere decapate… su Dalani avrete davvero l’imbarazzo della scelta! Come sottrarsi al fascino delle credenze usate anche dalle nostre nonne e prima di loro da intere generazioni della nostra famiglia? Date un’occhiata agli articoli selezionati per voi dai nostri esperti di stili e tendenze, con prezzi imbattibili e sconti fino al 70%! Acquistare, poi, è semplice e divertente: scegliete la credenza in arte povera di vostro gusto, aggiungetela al carrello con un solo click e scegliete il metodo di pagamento più sicuro: ci penseremo noi a farvela recapitare comodamente a casa vostra nel minor tempo possibile. Dalani: love your home!

Offerte in arrivo