Condizionatore

Condizionatore

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Condizionatore:scopri di più su Dalani

Con l’arrivo dell’estate scatta la corsa alla scelta del condizionatore. Mantieni la temperatura perfetta all’interno della casa, dal soggiorno alla camera da letto.

CONDIZIONATORE: PER UN’ESTATE FRESCA

Il caldo estivo può condizionarci la giornata e farci vivere male. Correre ai ripari scegliendo un condizionatore rende le nostre serate estive più piacevoli e spensierate. Scegliere un condizionatore non è semplice:  valutate bene la forma della stanza per capire dove la posizione migliore in cui collocare il vostro condizionatore. Non scordiamoci che la temperatura ideale all’interno della casa viene garantina da un giusto equilibrio  tra calore e umidità. La temperatura interna ideale si attesta sui 26 gradi, in ogni caso è un bene che non sia inferiore di 9 gradi rispetto al clima esterno. I condizionatori sono dotati di sistemi filtranti che neutralizzano la polvere, gli acari, le muffe e il polline. Prima di scegliere il vostro condizionatore verificate bene che i filtri si possano pulire e sostituire. Il condizionatore è provvisto di timer che consente di programmare l’accensione dell’apparecchio nelle ore necessarie, evitando inutili sprechi energetici.

TIPOLOGIE DI CONDIZIONATORE

In commercio esistono diversi tipi di condizionatore tra cui scegliere in base alle vostre esigenze e necessità.

Condizionatore portatile: spesso dotato di ruote, ha costi inferiori. La particolarità di questi condizionatori è di essere raffreddati ad aria o ad acqua: posizionatelo in maniera corretta e nelle posizione giusta, per evitare grandi sbalzi di temperatura tra le varie stanze della casa.

Condizionatore fisso: si suddividono in monosplit e multisplit a seconda che l’unità esterna sia collegata o meno a delle unità interne. La parte esterna viene posizionata su balconi, terrazze o staffe apposite e non richiede autorizzazione per  il suo posizionamento.

Condizionatore da parete:i modelli più recenti sono quelli “a pompa di calore”, l’unico in grado sia di raffreddare che di riscaldare una stanza. L’inconveniente di questo tipo di condizionatore riguarda i consumi elevati e, a meno che non si tratti di scaldare stanze molto piccole, il condizionatore “a pompa di calore” non si sostituisce ai termosifoni per il riscaldamento domestico . Cercate di evitare poi l’effetto di “escursione termica” significativa tra i punti della stanza più vicini alla ventola e quelli più lontani: per questo motivo la collocazione del climatizzatore da parete deve essere valutata attentamente, in stretta relazione con lo spazio a disposizione. La stanza in cui conviene collocarlo è il bagno, immersi nella vasca vi godrete un piacevole refolo di aria calda che vi fa rilassare ancora di più.

Condizionatore: la manutenzione

La prima operazione di manutenzione di un condizionatore è rappresentata da un’ adeguata pulizia. Le operazioni da compiere sono le seguenti:

–       Pulizia dell’unità interna

–       Sostituzione e pulizia dei filitri antibatterici

–       Disinfettare l’unità interna

–       Pulizia della batteria esterna

–       Verifica del gas refrigerante

–       Controllo funzionamento del motore

–       Controllo compressore

–       Verifica pressione di impianto refrigerante

–       Controllo pannelli di accensione, spegnimento e regolazione

–       Anti-ossidazione dei morsetti

–       Eventuali riparazioni di natura elettrica.

Offerte in arrivo