Cestino

Cestino

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Cestino:scopri di più su Dalani

Un cestino è un oggetto semplice e funzionale per la vita di tutti i giorni, che però deve disporre di certe caratteristiche deve essere sufficientemente piccolo, in modo che possa essere collocato dove si desidera, anche sotto la scrivania a portata di mano,  ma anche grande abbastanza da contenere una certa quantità di rifiuti, affinché non sia necessario svuotarlo continuamente. Infine, non bisogna dimenticare che, anche se è solo un cestino, deve avere un bel design! Registrati gratuitamente su Dalani: lasciati ispirare dalle nostre proposte di stile!

Cestino: accessorio utile e funzionale

La sessione estiva è alle porte, si deve studiare quando tutto ciò che vorremmo fare è solo andare al mare e divertirci, il caldo ci sfianca e quindi anche semplici gesti, come alzarci e gettare i fogli su cui abbiamo scritto tutti i calcoli, sembrano pesarci e portarci via tante energie. Ecco che se collochiamo un cestino in camera, magari sotto la scrivania, tutto ci diventa più semplice. Quando pensiamo ad un cestino, non necessariamente dobbiamo intendere solo il bidone per le scartoffie in camera, ma un’idea potrebbe essere quella di trasformare il cestino per le carte in un simpatico contenitore per i giochi del tuo bambino, oppure, un originale portaombrelli. Tutto ciò che dovete fare è armarvi di fantasia e creatività!

I numerosi vantaggi di un cestino

Un cestino in ambito domestico viene normalmente utilizzato  in uno studio o nella cameretta dei propri bambini, dove viene principalmente gettato materiale cartaceo.
Questo oggetto presenta numerosi vantaggi:

  • Il lavoro da casa o i compiti dei bambini producono una notevole quantità di rifiuti cartacei: documenti, buste, post-it, fogli di quaderno o di bloc-notes buttati ogni giorno. Avere un cestino è perciò una notevole comodità, non dovendo alzarsi ogni volta per andare a buttare questi piccoli rifiuti nel bidone.
  • Se sarete attenti e butterete nel cestino solo rifiuti cartacei, allora avrete anche già fatto la differenziata senza alcuno sforzo. Un grande aiuto per l’ambiente!
  • Se un cestino viene utilizzato principalmente per la carta non avrà bisogno di essere pulito, non necessitando inoltre di utilizzare un sacchetto ogni volta.

Naturalmente, se utilizzerete il cestino per gettare anche altri tipi di rifiuti, dovrete ricordarvi di cambiare regolarmente il sacchetto e di pulirlo, valutando eventualmente di acquistare un bidone con coperchio, più adatto per contenere diversi tipi di rifiuti. Un’ottima soluzione per chi di tanto in tanto getta altri tipi di rifiuti nel cestino, è il cestino dei rifiuti SL17 di Konstantin Slawinski. Questo splendido cestino unisce funzionalità e design in un unico oggetto: esso ha infatti la possibilità di essere integrato con un piccolo cestino extra dotato di coperchio, destinato a rifiuti diversi dalla carta.

Cestino di design

Il cestino ha smesso di essere un oggetto puramente funzionale, diventando un vero e proprio oggetto di arredo.  Ad avvalorare ciò, è l’attenzione dedicata da molti deisgner nel creare oggetti di stile. Qui di seguito vi includiamo la nostra top 5 dei più bei cestini realizzati da famosi designer:

  • Garbo Can: realizzato nel 1996 da Karim, è un cestino dotato di forme rotonde e morbide. Dispone di due pratici manici ed è realizzato in plastica ed è disponibile in diversi colori. Questo modello è particolarmente apprezzato  per la sua versatilità: infatti può essere utilizzato anche come portaombrelli  o addirittura vaso per piante e fiori;
  • Del: la serie di cestini Del realizzata dalla marca cult Koziol, è anch’essa realizzata in plastica e disponibile in moltissimi colori. Questi modelli dispongono di un coperchio e sono realizzati in quattro differenti misure, rendendoli adatti a diversi utilizzi;
  • Bin Bin: un cestino per la carta che…sembra proprio fatto di carta! Il polietilene riesce ad essere plasmato e “spiegazzato”, rendendo fedelmente l’effetto carta. Questo cestino del designer John Brauer è più di un semplice oggetto funzionale, ma è un vero e proprio accessorio di design che può diventare uno degli highlight della stanza. Esso è disponibile in bianco, nero e rosso;
  • Il cestino Bin di Materia si compone di lamelle di acciaio flessibile, che si piegano mano a mano che il cestino viene riempito. Perciò quando il cestino è ormai completamente piegato si è sicuri che è giunto il momento di svuotarlo;
  • Square è il nome del cestino progettato dal noto designer minimalista Konstantin Grcic. La base è rotonda, ma la parte finale è quadrata.  La tanto ricercata quadratura del cerchio, questa volta in formato cestino, è disponibile in bianco o nero.

Un cestino, tanti materiali

Il cestino, per essere bello e pratico, non deve per forza essere realizzato in plastica, anche se questo materiale è molto amato dai designer per la sua plasmabilità. I nuovi cestini sono realizzati con materiali di alta qualità, unendo la funzionalità dell’oggetto a una certa bellezza dell’aspetto, facendone un vero e proprio complemento d’arredo che merita la sua attenzione! Ciascun materiale ha i propri vantaggi:

  • Acciaio inox: elegante e pulito, un cestino in acciaio inox si accompagna perfettamente a un tipo di arredamento moderno.
  • Legno: anche il legno, come l’acciaio inox presenta numerosi vantaggi: resistente, igienico e facilmente inseribile in diversi stili di arredamento. Tuttavia, i cestini in legno hanno spesso un costo elevato comparato ad altri materiali, ma si può tuttavia optare per un altrettanto valida alternativa: il bambù!
  • Stoffa: un cestino di stoffa? Certo che sì! La stoffa è rinforzata all’interno, affinché il cestino si mantenga rigido. Modelli molto particolari e poco diffusi, un tocco di stile per la vostra casa!
  • Feltro:  Così come esistono modelli in stoffa, sono disponibili anche cestini in feltro. Anch’essi ricordano nella forma una grossa borsa o sacchetto . Il feltro dona inoltre un look tradizionale e intimo alla casa;
  • Vimini: come suggerisce il nome, questi cestini per i rifiuti erano in origine normali cestini di vimini. Perché non utilizzare un cestino di questo materiale anche come cestino dei rifiuti? Darà un tocco naturale alla propria casa;
  • Pelle: non certamente economici, ma sicuramente molto di classe! Le linee decise e il materiale di cui si compone ne fanno un oggetto che difficilmente passa inosservato, ma che non può non essere uno degli oggetti più apprezzati  nella stanza in cui lo si andrà a collocare.

Dimenticate i brutti e vecchi cestini e date il benvenuto al design! Regalatevi un cestino che non sia solo utile, ma che dia un tocco di stile alla stanza in cui verrà collocato, unendo funzionalità e bellezza in un solo oggetto. Lasciatevi conquistare da Dalani! Love your home!

Offerte in arrivo