Cena di Natale

Cena di Natale

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Cena di Natale:scopri di più su Dalani

La notte del 24 dicembre è come un lungo sogno fatto di sorrisi, brindisi e attesa per la festa più importante dell’anno. Rendete unico e indimenticabile il cenone della vigilia di Natale con i consigli del team di Dalani.


Che belle le  feste: l’aria vibra di magia, il freddo dell’inverno viene mitigato dal calore di una casa accogliente e dall’affetto dei nostri cari, riuniti attorno allo stesso tavolo a festeggiare il Natale e l’arrivo del nuovo anno. Il 24 dicembre è un giorno speciale. Nella vigilia della festa più importante dell’anno nelle case degli italiani fervono i preparativi per allestire la perfetta cena di Natale.

PREPARARE LA CENA DI NATALE

cena-di-natale

Nelle settimane precedenti preparate una lista di tutto l’occorrente: dal cibo agli utensili da cucina, dalla tovaglia ai regali. Pulite la vostra argenteria, stilate un menu, possibilmente confrontandolo con quello dell’anno precedente, per evitare ripetizioni.E’ Natale, non indugiate a fare sfoggio di bellezza. L’occasione è importante e i vostri ospiti apprezzeranno la vostra cura dei dettagli e il vostro buongusto. Il consiglio più prezioso resta quello di non dimenticare l’ingrediente più importante, la passione, che trasformerà la vostra casa in un luccicante gioiello.

LA CENA DI NATALE DA NORD A SUD

In Italia, patria del buon cibo e dell’estetica, la vigilia di Natale è un momento importante nella vita di una famiglia. Un cordiale convivio all’insegna dell’armonia e della leggerezza in un luogo accogliente come la nostra casa, abbellita dalle decorazioni natalizie. Le tradizioni della cena di Natale sono svariate e cambiano di regione in regione o addirittura di città in città. Se nell’Italia settentrionale la vigilia è un momento più intimo e sobrio in attesa del pranzo del giorno successivo, al centro e al sud, attorno alla tavola si consuma un vero e proprio rito che proseguirà per diversi giorni. E’ importante allestire un ambiente accogliente, comodo e non opprimente che metta a proprio agio i vostri invitati che vogliono rilassarsi, divertirsi e festeggiare insieme a voi.

IL MENU DELLA CENA DI NATALE

cena-di-natale

Nel nord Italia, per la cena di Natale si potrebbe dire che “tutto fa brodo”. In Piemonte il menu impone la presenza degli agnolotti, in Lombardia restano un must i ravioli, il cappone in brodo o la faraona arrosto mentre in Veneto la tradizione prevede il lesso con la pearà (salsa di pane grattuggiata e  brodo di carne). Tra i dolci, ovviamente, non è possibile rinunciare a panettone e pandoro. Per rendere speciale la vostra cena di Natale serviteli insieme a dei biscotti natalizi cucinati da voi o tagliate alcune fette a forma di stella o di albero di Natale. Dall’Emilia Romagna in giù è il pesce il grande protagonista della vigilia di Natale. Nel modenese la tradizione prevede baccalà con polenta e anguille cotte alla brace mentre a Roma, dove il 24 dicembre è sacro, non mancheranno spaghetti alle alici e capitone e torrone, nociata e pampepato, assieme all’immancabile frutta secca. Anche a Napoli e al sud sono previsti piatti di pesce: spaghetti con le vongole, baccalà fritto e capitone con dei dolci più elaborati rispetto a panettone e pandoro.

MISE EN PLACE PER LA CENA DI NATALE

cena-di-natale

Allestire una tavola per la cena di Natale non è semplice ma, con qualche idea e con un po’ di buona volontà, può essere qualcosa di divertente e stimolante. Per prima cosa scegliete un tavolo di legno grande e spazioso e delle sedie imbottite che possano garantire la massima comodità ai vostri invitati, destinati a restare seduti per diverse ore. Apparecchiate con attenzione, puntando sull’eleganza, a partire dalla scelta della tovaglia. Rossa, di raso o di lino farà un figurone, possibilmente decorata con immagini natalizie. Posizionate i tovaglioli e i segnaposto, creati da voi. Potete stare sul classico, scrivendo in bello stile con una stilografica i nomi dei commensali su un bigliettino o, se a tavola siedono diversi bambini, potete affidarvi al “fai da te” più fantasioso.

Pupazzi di neve di polistirolo decorati con tanto di sciarpa e cappello ricamati, biscotti di natale personalizzati, bigliettini avvolti in rametti di agrifoglio, vischio e pungitopo faranno la gioia dei bambini e regaleranno un sorriso agli adulti. Mettete in mostra il servizio migliore delle vostre posate e dei vostri bicchieri, differenziando quelli da acqua e quelli da vino, utilizzate vassoi di argento e porcellana per gli antipasti, il pane e la frutta. Dopo l’atteso scambio dei regali, ci sarà ampio spazio per i giochi di Natale, tombola in testa. Il consiglio è di raccogliete i premi in un cestino di vimini e personalizzare le cartelle per i vostri invitati, per rendere speciale anche il momento ludico della serata.

Offerte in arrivo