Carciofi

Carciofi

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Carciofi:scopri di più su Dalani

Amate gli ortaggi e desiderata cucinare qualcosa di semplice e nello stesso tempo gustoso e ricco di sostanze nutrienti? Venite alla scoperta dei carciofi e vediamo insieme quali sono i vantaggi che portano all'organismo. Lasciatevi consigliare da Dalani!

Andiamo alla loro scoperta…Westwing_Mood_Kraeuter_und_Lavendel_FINAL_1

Se si pensa agli ortaggi non si può non pensare ai carciofi, appartenenti alla famiglia delle composite e largamente utilizzati per tantissime ricette grazie al loro sapore squisito unitamente agli effetti benefici che hanno sull’organismo. Si tratta di un ortaggio di origine mediterranea molto noto fin dai tempi antichi e che ha trovato larga diffusione nei paesi del Mediterraneo, e la Sardegna è la regione che si caratterizza per la sua coltivazione e produzione. Esistono diverse tipologie di carciofi e, generalmente, sono caratterizzati da una forma tondeggiante e allungata con delle spine sulla parate superiore. Le tonalità di colore vanno dal verde scuro al viola a seconda del tipo di coltivazione eseguita precedentemente. Proprio questa sua forma particolare ha consentito, nel tempo di fare in modo che i carciofi potessero essere utilizzati non solamente in cucina ma anche in altri ambiti che vanno dal benessere fisico alle piccole composizioni da creare in casa con lo scopo di renderla particolare ed elegante. E’ proprio dai prodotti e oggetti di uso quotidiano che si possono creare delle piccole opere d’arte!

Per la salute e il benessere dell’organismoWestwing_Mood_Beka_FINAL (2)

Sul fatto che gli ortaggi e le verdure facciano bene alla salute non vi è alcun dubbio. Ma siete a conoscenza del perché fanno bene e quali sono le sostanze contenute al loro interno? Le proprietà medicinali dei carciofi sono conosciute da tantissimo tempo, e proprio per questo, venivano utilizzati sin dai tempi antichissimi per la cura della persona. I carciofi contengono molto ferro e sono in grado di provocare un aumento della diuresi grazie alla quale si riesce a depurare l’organismo.Essendo costituiti da acqua e fibre vegetali sono inoltre fondamentali per un corretto funzionamento dell’intestino. Sono una fonte importantissima di sali minerali tra cui fosforo, calcio e potassio. Sono ricche di vitamina C e B. Le foglie, in particolare, sono in grado di ridurre il tasso di colesterolo apportando grandi effetti positivi sul fegato, alleggerendolo di gran lunga il loro lavoro. I carciofi possono essere impiegati come calmanti in caso di intossicazioni alimentari perché sono in grado di mantenere l’equilibrio dei nutrienti dell’organismo .

Diamo un’occhiata a delle semplici ricette

Siete desiderosi di utilizzare i carciofi anche in ambito culinario ma non sapete bene come? Lasciatevi consigliare da questi semplici consigli sulle ricette più adatte per questi ortaggi tanto amati. La mente va immediatamente a piatti della cucina regionale italiana, infatti si passa dai carciofi alla romana alla torta pasqualina preparata in Liguria. E’ un prodotto che può essere mangiato sia crudo, ad esempio per le insalate, oppure cotto come condimento per la pasta dopo essere stati frullati per bene. Un trucco per evitare che i carciofi possano annerirsi dopo essere stati tagliati consiste nel versargli sopra del succo di limone, in grado di preservarli per diverse ore. Una ricetta molto amata e che è possibile preparare in poco tempo è la vellutata di carciofi. Che aspettate? Recatevi in cucina e iniziate a mettervi all’opera. Dopo aver riunito intorno a voi i vari utensili da cucina necessari per la sua preparazione iniziate col prendere un coltello dal ceppo e tagliate a spicchi i vostri carciofi dopo averli puliti e lavati per bene. Fate attenzione nell’eliminare tutte le spine e preparate un soffritto. Versate i carciofi all’interno pentola con dell’acqua per renderli più morbidi, scolateli e uniteli al soffritto aggiungendo, se necessario, dell’brodo caldo per facilitarne la cottura. Quando inizieranno a sciogliersi per bene aggiungete un pochino di latte e della farina per addensare il tutto. Quando avrà raggiunto la consistenza desiderata versate il tutto in un piatto e aggiungete dell’olio. La vellutata di carciofi è pronta per essere gustata!

Offerte in arrivo