Cappa

Cappa

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Cappa:scopri di più su Dalani

Immaginate di essere invitati per cena a casa di una vostra amica che vi ha proprosto una seratina carina. Andate lì ben vestite, tutte agghindate per l'occasione, ma quando la vostra amica apre la porta per accogliervi ecco che sentite un odore sgradevole di fumo. Iniziare la serata in questo modo non fa sicuramente piacere, poichè vi mette in una situazione di disagio. Per scongiurare tutto ciò è bene installare nella propria cucina una buona cappa che vi eviterà episodi del genere. Uno degli obiettivi di Dalani è proprio quello di ispirare e suggerire idee utili e funzionali e sicuramente una cappa nella vostra cucina vi garantirà delle serate nelle quali non sarete disturbati da fumi o cattivi odori! Inoltre, a seconda del prodotto che sceglierete, la vostra cucina acquisterà valore diventando più bella e accessoriata. Lasciatevi ispirare dai numerosi suggerimenti di Dalani!

La cappa come elettrodomestico funzionale!

CappaLa cappa da cucina nasce inizialmente come elettrodomestico puramente pratico, utilizzanto quindi per aspirare i cattivi odori presenti nella nostra cucina. Questo prodotto veniva essenzialemente utilizzato nelle grandi ristorazioni e nelle botteghe alimentari che necessitavano un ambiente pulito da cattivi odori e fumi. Nelle case le cappe non erano ancora diffuse in quanto erano considerate un accessorio superfluo ed una spesa da poter sicuramente evitare. Questa era l’idea che la gente comune aveva all’inizio degli anni settanta. Successivamente, quando si iniziò a capire quanto esso potesse essere utile e funzionale, esso iniziò ad essere inserito nelle case degli italiani che sempre più apprezzavano questo prodotto. Prodotti come la cappa o la lavatrice non facevano altro che facilitare la vita alle famiglie italiane ben liete di possederli!

Da elemento funzionale a decorativo!

Se negli anni settanta la cappa vide la luce come elemento puramente funzionale, è proprio negli anni ottanta che essa cambia completamente faccia. Riuscireste ad immaginare nella vostra cucina una cappa esteticamente non gradevole e non adatta al vostro ambiente? Sicuramente no, perchè si sa che le donne amano unire la funzionalità all’estetica. Le cappe sono ormai connotate da un design più elegante e sempre più vicino alle esigenze del gentil sesso che desidera avere degli elettrodomestici funzionali ma anche e soprattutto belli da guardare. La comodità e la funzionalità sono elementi che vanno ad essere considerati successivamente in quanto si sa che l’impatto visivo è il primo approccio.

Cappa aspirante o filtrante?

Nel momento in cui vi troverete a dover acquistare una cappa, una delle prime cose che dovrete decidere sarà se acquistare una cappa aspirante o una cappa filtrante. La differenza dipende dal tipo di installazione:

  • cappa aspirante: questo tipo di cappa, proprio come dice la parola stessa, aspira l’aria cattiva e i fumi verso l’esterno tramite un condotto in modo tale che i cattivi odori vadano direttamente fuori.
  • cappa filtrante: la cappa filtrante, piuttosto che gettare l’aria verso l’esterno, l’aspira, la filtra e la reimmette nell’ambiente.

Un consiglio puramente pratico è quello di prediligere le cappe aspiranti in quanto è sicuramente meglio che i cattivi odori vengano gettati verso l’esterno per essere definitivamente eliminati. D’altra parte si sa, esistono sempre dei lati positivi e dei lati negativi. Il lato negativo della cappa aspirante sta nel fatto che, se il condotto dovesse essere troppo lungo o tortuoso o abbastanza stretto potrebbe risultare più difficoltoso fare fuoriuscire tutto. In questi casi, per essere sicuri di acquistare un prodotto adeguato basterà assicurarsi che i nostri condotti siano abbastanza semplici e poco tortuosi.

Quanti tipi di cappe esistono?

Di cappe ne esistono tantissimi tipi: a parete, da incasso, a soffitto fino ad arrivare alle ultra moderne a scomparsa:

  • Cappa a parete: questo prodotto ha in genere un design molto moderno . Esso viene appunto fissato a parete e resta ben visibile poichè non viene nascosto da alcun mobile. Proprio perchè queste cappe sono ben visibili, il loro design risulta sempre ultra moderno e ricercato.
  • Cappa da incasso: questo tipo di cappa viene appunto incassata all’interno del mobile da cucina e tende appunto ad essere nascosta al suo interno facendo in genere fuoriuscire solo parte del tubo di scarico esterno.
  • Cappa a soffitto: essa viene fissata al soffitto e generalmente posta su cucine ad isola, poste quindi al centro della cucina. Anche questa cappa è generalmente inserita in cucine dal design ultra moderno.
  • Cappa a scomparsa: la cappa a scomparsa è una delle ultime invenzioni. Essa va ad incassarsi perfettamente all’interno del vostro ripiano da cucina per poi apparire magicamente quando ne avrete bisogno. Grazie ad un semplice gesto, essa potrà fuoriuscire dal vostro ripiano in maniera verticale. Una volta regolata l’altezza che preferite in base alle vostre pentole e padelle, la vostra cappa a scomparsa andrà ad aspirare odori e fumi in maniera assolutamente perfetta.

La sicurezza prima di tutto!

Vi è mai capitato di cucinare la sera e di non veder bene all’interno delle vostre pentole? E’ sicuramente scomodo e pericoloso perchè una scarsa visibilità potrebbe farvi bruciare con dell’olio o caldo o altro. Ecco perchè anche le luci di una cappa sono molto importanti e vanno scelte per bene. Se siete delle amanti della cucina serale e amate dedicare ore ed ore nella vostra cucina cucinando deliziosi pranzetti e dolci appetitosi allora farete bene ad acquistare una cappa con una buona luce, magari al LED che renderà tutto più visibile e cucinare sarà molto più piacevole e divertente!

Offerte in arrivo