Camera da letto zen

Camera da letto zen

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Camera da letto zen:scopri di più su Dalani

Per trasformare il vostro angolo di riposo in un silenzioso rifugio orientale, scegliete la bellezza pura ed essenziale di una camera da letto zen: in un attimo avrete lasciato fuori dalla porta tutto lo stress della giornata e potrete godervi un meritato riposo. Lasciatevi ispirare dalle idee di stile di Dalani!

Zen come filosofia di vita

camera da letto zen

Con il termine Zen ci si riferisce a un insieme di scuole buddhiste giapponesi derivanti da più antiche congregazioni cinesi che professavano questa religione, che si caratterizza come una vera e propria filosofia di vita. Più precisamente, è nel 1230 che alla periferia di Kyoto inizia a diffondersi il Buddhismo Zen di derivazione cinese, influenzando tradizioni e comportamenti della società nipponica. Le scuole zen sono incentrate sulla pratica della meditazione e sulla ricerca dell’Illuminazione profonda, intesa come conoscenza assoluta e meta finale del Buddhismo. Questa volontà di meditare e riflettere profondamente sul mondo richiede ambienti liberi, vestiti solo dell’essenziale, per non distrarre la mente ma per permettere la concentrazione assoluta. Proprio per questo, lo Zen, che è una vera e propria metodologia dello spirito, si può benissimo applicare anche all’arredamento per creare ambienti essenziali dal grande stile. Per la stanza più nascosta e privata della casa, cioè la camera da letto, lo stile zen è la scelta migliore, a causa del suo carattere meditativo, perfetto per creare una silenziosa atmosfera di relax assoluto. Una camera da letto zen concilia il sonno e ci regala un dolce risveglio, graduale e sereno, per permetterci di iniziare la giornata con l’energia positiva necessaria.

Camera da letto zen: un angolo di Giappone in casa

camera da letto zen

Le parole chiave per ricreare al meglio una camera da letto zen, in perfetto stile nipponico, sono sicuramente essenzialità, ordine e armonia. La purezza delle forme e i colori che si fondono alla perfezione sono ricercati in ogni sua parte, per un risultato che possa distendere al meglio anima e corpo. Via libera a spazi a misura d’uomo e a forme e colori che ricordano la natura, per trasmettere la sensazione di pace di un monastero Buddhista immerso in una verde foresta di bambù. La camera da letto zen non deve infatti mostrarsi in opposizione al mondo naturale circostante, ma essere quasi un suo prolungamento, per dare l’impressione di vivere a stretto contatto con la Natura, che non fa distinzione tra specie umane e vegetali. Cercate quindi di portare un angolo di verde nella vostra camera da letto zen, come una delicatissima orchidea posta sul comodino o un vaso da posizionare in terra, di fianco alla porta, riempito con verdissime canne di bambù. Chi ne ha la possibilità può optare per delle ampie vetrate, magari su un’intera parete, per mostrare il proprio giardino in un luminoso e spettacolare gioco tra interni ed esterni. Anche i colori della vostra camera da letto zen saranno ispirati alla natura: optiamo per tinte neutre e rilassanti, come beige o grigio chiaro. È vincente anche l’opposizione essenziale del Black & White, in un chiaro rimando allo Yin e Yang che, letteralmente, significa proprio bianco e nero. I materiali più adatti per una camera da letto zen sono anch’essi ripresi dalla natura: scegliamo mobili e accessori in legno e bambù, mentre fibre naturali per tende e lenzuola.

Camera da letto zen: essenzialità e purezza

Il centro della vostra camera da letto zen deve essere riempito da un letto giapponese dalla struttura lignea e privo di bordi e testiera, dall’assoluta eleganza e semplicità: ricordatevi di orientarlo sempre verso est. I più rigorosi dovranno invece optare per un più spartano Futon, il tipico materasso giapponese in cotone, arrotolabile e da stendere direttamente a terra su una stuoia. Scegliete l’essenzialità assoluta per gli arredi: create ampi spazi vuoti, perfetti per la meditazione e per rigeneranti esercizi di Yoga. Linee semplici e squadrate accomuneranno tutto il mobilio, per ricreare al meglio un’atmosfera di assoluta calma e purezza. Eliminate il più possibile gli accessori tecnologi e decorate le pareti con qualche stampa essenziale: scegliete ideogrammi giapponesi e quadri con delicati rami di ciliegio. Concentratevi sempre sull’armonia di forme e dimensioni e cercate di rendere la vostra camera da letto zen silenziosa e ricca di luce.

Il vuoto come relax visivo abbinato a forme essenziali e colori presi dal mondo della Natura: è questa la vera essenza della perfetta camera da letto zen.

Offerte in arrivo