Camera da letto in arte povera

Camera da letto in arte povera

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Camera da letto in arte povera:scopri di più su Dalani

La camera da letto in arte povera rappresenta uno stile che caratterizza una corrente molto importante della storia dell'arte. Materiali poco pregiati in perfetta sintonia con l'epoca riescono a realizzare vere e proprie opere d'arte che saranno in seguito criticate a causa dello stravolgimento di forme e tematiche. La Natura è sempre in primo piano, come simbolo di rinascita e di verità assoluta. Lasciati ispirare da Dalani, love your home!

Camera da letto in arte povera: spunti artistici

Torino, 1960.

Numerosi artisti presero parte a manifestazioni provocatorie in cui l’arte assumeva una connotazione diversa da prima. Forme nuove intrecciate a materiali per l’epoca bizzarri. Un unico filo conduttore: la Natura.

Il movimento dell’arte povera nasce essenzialmente come polemica con quella tradizionale che rifiuta le tecniche formali assunte negli anni dalle più importanti scuole grazie a maestri sopraffini. Questa corrente artistica elimina le più ordinarie tematiche figurative, orientandosi ad eclettici mondi dove le emozioni diventano protagoniste. Non  esistono più le classiche tele accompagnate dai soliti pennelli manovrati con sapiente armonia, si cancellano le linee convenzionali della pittura che diviene un tutt’uno con la scultura. I materiali utilizzati per realizzare le opere d’arte povera evocano conformismi semantici legati a filo doppio con la società. Legno, terra, ferro e pietra plasmano quelle che oggi chiamiamo “installazioni”. Il recupero della Natura come esperienza quotidiana e la rivisitazione degli oggetti di uso comune forgiano vere e proprie opere d’arte in cui il messaggio viene recepito tramite nuove forme. Lo spettatore è parte integrante dell’installazione, complice di queste insolite scoperte e coinvolto a 360 gradi. I legami interfacciati con la politica, la scienza e l’intera società sono in continuo rapporto con gli artisti che hanno come unico obiettivo il ritorno all’innocenza e alla verità. Nel campo dell’arredamento esistono parecchie ispirazioni a questa corrente che ha segnato la storia. Il mondo dell’antiquariato ha forgiato mobili e oggetti che appassionano architetti e designer in progetti di abitazioni, dove i ricordi della semplicità ospitano materiali ed elementi d’arredo tipici di quegli anni.

Accoglienza tradizionale ed eleganza di un tempo.

Camera da letto in arte povera: il fascino di una volta

Materiali semplici come il legno caratterizzano la perfetta camera da letto in arte povera. I colori castagna e nocciola si mescolano creando un’atmosfera calda e rilassante. Pochi elementi d’arredo uniti da una coerenza di base: letto, comodini, cassettiera e armadio. Solo qualche accessorio per dare personalità alla stanza. L’arte povera è in grado di trasmettere quell’accoglienza di una volta che non stanca mai. Le strutture semplici che rimandano alle vecchie camere da letto di montagna o di campagna, regalano un’eleganza unica non facile da riprodurre. Raffinatezza non solo estetica, ma anche d’animo. Il letto della camera sarà in legno: castagno, cipresso o abete, messo in risalto, se si vuole, da una particolare vernice trasparente che lo farà apparire più splendente e luminoso. Il noce ad esempio, o il legno massello, non sono adeguati ad uno stile del genere, perfetti invece per una stanza con pretese più elevate. Testate semplici, di media altezza caratterizzate da sagome leggermente arrotondate, saranno ideali per la camera da letto in arte povera. Grazie alla grande variazione di misure dei mobili, la camera da letto in arte povera è idonea per ogni tipo di casa senza mai risultare fuori luogo. Un armadio squadrato ad ante battenti insieme ad una cassettiera brown, completeranno la camera da letto in arte povera con naturale e delicata grazia.

Camera da letto in arte povera

Gli accessori della camera da letto in arte povera

Texture pacate si inseriscono perfettamente nella camera da letto in arte povera. Cotone e lino plasmeranno le lenzuola del letto durante le stagioni calde, mentre lana e pile lo incorniceranno in quelle invernali. Un piumone bianco sarà ideale per i più freddolosi offrendo una sensazione di tepore maggiore alla stanza. Tonalità chiare mixate a tracce vintage daranno alla camera da letto in arte povera spunti passati, per chi non vuole perdere il piacere di riscoprire il fascino di una volta che permette di accedere ad un ambiente sobrio e rilassante tutti i giorni.

Suggestioni retrò e languidi ricordi. Lasciati ispirare..!

Offerte in arrivo