Bagno stile marinaro

Bagno stile marinaro

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Bagno stile marinaro:scopri di più su Dalani

“Dopo l'istante magico in cui i miei occhi si sono aperti nel mare, non mi è stato più possibile vedere, pensare, vivere come prima.”, disse un giorno Jacques Cousteau, l’esploratore francese pioniere dell’oceanografia. Perché il mare è molto più che uno splendido paesaggio da contemplare: è una visione del mondo, che da oggi potrete riprodurre nelle vostre case con un elegante bagno stile marinaro. Scoprite come con Dalani!

“Non si può essere infelice quando si ha questo: l’odore del mare, la sabbia sotto le dita, l’aria, il vento.”
Irène Némirovsky

Bagno stile marinaro: relax puro

La rilassata atmosfera di Saint-Barth, la selvaggia eleganza di Pantelleria, il suggestivo litorale di Cap d’Antibes: mare e il cielo che si fondono in una magia di quiete e d’azzurro. Ricreare questi piccoli angoli di paradiso nella propria dimora si può, con un raffinato bagno stile marinaro, una stanza che trova la sua ragion d’essere non soltanto nella casa al mare in cui ci rifugiamo con famiglia e amici per sfuggire al caos metropolitano, ma anche in una residenza cittadina. Non sempre, infatti, i ritmi stressanti della vita quotidiana ci consentono il tanto desiderato weekend sulla costa: ma perché dover rinunciare a quelle atmosfere marittime che ci procurano serenità e benessere, quando possiamo rievocarle perfettamente nella nostra stanza da bagno? Non è necessario stravolgere completamente il mobilio della stanza da bagno: bastano pochi semplici dettagli, un set di asciugamani blu e bianco, un modellino a forma di nave, un vasetto di vetro con conchiglie  e subito l’aria del nostro bagno stile marinaro profuma di fresco e di salsedine!

Bagno stile marinaro: armonia di bianco e blu

Il mare: c’è forse qualcuno che riesca a sottrarsi al suo richiamo o a pensare a qualcosa di più rasserenante della vista di un litorale assolato? Immaginate di tornare stanchi da una lunga giornata di lavoro: non vi farebbe piacere poter godere nel bagno di casa vostra, magari immersi in una vasca colma di acqua calda e sali terapeutici, la stessa sensazione di relax che provate quando vi lasciate baciare dal sole sulla vostra spiaggia preferita? Bianco e blu: sono questi i due colori  che si incontrano e predominano nel bagno stile marinaro dando vita all’accordo perfetto. Il blu del mare e del cielo che si compenetrano in un abbraccio inscindibile e il bianco della spuma che si infrange sulla battigia.

Bagno stile marinaro: un design che affonda le sue radici nel tempo

bagno stile marinaro asciugamani bianchi e blu conchiglie

Lo stile marinaro (“navy” in inglese) affonda le sue radici nella Francia del 1858, quando un decreto governativo impose ai marinai della Bretagna l’obbligo di indossare una divisa a strisce con questi colori: di qui la dicitura alternativa “stile breton”. A lungo e ingiustamente l’eleganza di questa mise rimase ignorata, finché Coco Chanel non realizzò nel 1917 un’intera collezione di abiti ispirati allo stile nautico. L’apprezzamento della grande stilista segnò allora il riconoscimento dello stile navy a livello internazionale. Fino ad arrivare al bagno stile marinaro della vostra casa!

Bagno stile marinaro: il profumo della salsedine

Perché l’illusione di essere al mare sia perfetta, infatti, bisogna curare il bagno stile marinaro in ogni suo dettaglio. Iniziamo con i rivestimenti: si potrà optare, oltre che per piastrelle bianche e blu, impreziosite qua e là da qualche maiolica con motivi marini (ancore, conchiglie, pesci, velieri), anche per tinte come il verde veronese o il celeste acquamarina. L’importante sarà rimanere sempre nella scala degli azzurri. I materiali dell’arredo del bagno stile marinaro saranno preferibilmente il legno decapato e il ferro battuto, naturalmente laccato di bianco. Sul pavimento, poi, potrete adagiare semplici tappeti in corda, per creare un piacevole contrasto con le piastrelle azzurre. Se disponete di una superficie ampia, potete arredare il vostro bagno stile marinaro con piccole cassettiere in legno bianco, nelle quali riporre saponette e piccoli asciugamani.

Bagno stile marinaro: l’importanza dei dettagli

Se quello che vi trattiene dall’arredare il vostro bagno stile marinaro è il timore di dover ripensare a tutto l’arredamento niente paura: sono i piccoli dettagli e gli accessori a fare la differenza! Tra gli accessori del bagno stile marinaro non dovranno mancare portasciugamani e applique con motivi ittici o nautici. Sbizzarritevi poi con l’oggettistica: usate le cassettiere come supporto per vasi con piantine mediterranee, piccole sculture a forma di faro o di barca a vela. Sul lavabo del bagno stile marinaro potrete poi collocare un’anforetta o un orciolo in maiolica da adoperare come portaspazzolino, richiamo ai piccoli, preziosi tesori che il mare nasconde nei suoi abissi più impenetrabili. Uno specchio a forma di oblò coronerà poi l’insieme rendendolo davvero perfetto. Per l’illuminazione, potrete servirvi di lanterne vintage, sempre nei toni del bianco e dell’azzurro. Un’interessante idea fai da te per il vostro bagno stile marinaro potrebbe essere quella di realizzare una greca, all’altezza che desiderate, con una corda da barca piuttosto spessa: sistemate una serie di chiodini nel muro a uguale distanza l’uno dall’altro e inserite ciascuno di essi tra le maglie della corda non tesa, così che questa assuma un andamento ondulatorio regolare. Otterrete così una decorazione di forte impatto visivo e di gusto semplice e chic allo stesso tempo, che di certo non passerà inosservata.

 

Offerte in arrivo