Anfore in ceramica

Anfore in ceramica

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Anfore in ceramica:scopri di più su Dalani

Le anfore in ceramica sono degli accessori decorativi tipici del passato. Utilizzate principalmente come suppellettile per mobili, le anfore in ceramica sono invece impiegate in contesti agricoli per raccogliere liquidi come vino e oli. Lasciati ispirare!

Anfore in ceramica: insormontabile eleganza

Anfore in ceramica

Le anfore in ceramica sono accessori di grande valore (sia estetico che economico) a cui si può ricorrere per arricchire e impreziosire l’aspetto di una casa. Uno dei pregi più rilevanti di questi oggetti è che sono in grado di sopportare senza difficoltà gli sbalzi termini, anche importanti: per questo motivo le anfore in ceramica possono essere collocate anche all’esterno, magari in un giardino per ospitare un mazzo di fiori, senza che si corra il rischio che si rovinino o che la loro struttura venga compromessa dal gelo o dall’umidità.

Le anfore in ceramica possono avere un diametro più o meno ampio, a seconda dei modelli e delle proposte: in alcuni casi, poi, possono anche essere munito di un supporto per anfora, che garantisce loro una maggiore stabilità impedendo che cadano a terra (frantumandosi in mille pezzi, considerata la fragilità del materiale). Che si tratti di un modello dipinto a mano o di un modello privo di decorazioni, le anfore in ceramica trovano spazio in qualsiasi ambiente della casa, sia in qualità di mero elemento ornamentale, sia avendo la funzione di un vaso, accogliendo piante da appartamento o fiori.

Un aspetto da non sottovalutare, per altro, è che le anfore in ceramica hanno un costo piuttosto contenuto: insomma, il loro acquisto non comporta spese particolarmente ingenti. In commercio si trovano anfore di varie forme, con il collo più o meno stretto, sviluppate sia in larghezza che in altezza. Ecco, quindi, che per una mensola stretta saranno da privilegiare le anfore in ceramica che si sviluppano in senso verticale, mentre per un tavolo dalla superficie ampia andranno benissimo delle anfore in ceramica larghe.

Accessori di questo tipo sono perfetti, inoltre, per gli ambienti esterni: per un giardino, come già detto, ma anche per una veranda o per un cortile. Sul balcone o sulla terrazza, poi, l’anfora in ceramica è un oggetto in grado di attirare l’attenzione grazie al suo aspetto rustico e vintage, un po’ retro ma al tempo stesso molto elegante: è come se si avesse a che fare con un’opera d’arte dell’antica Grecia o dei tempi degli Etruschi. Ricordandosi sempre della loro delicatezza, le anfore in ceramica vanno pulite semplicemente rimuovendo la polvere all’esterno; nel caso in cui all’interno vi sia del terriccio (per i fiori), è sufficiente risciacquarle due o tre volte. In generale, comunque, le anfore in ceramica denotano una resistenza allo sporco e alle macchie decisamente notevole.

Offerte in arrivo