Anemoni

Anemoni

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Anemoni:scopri di più su Dalani

Troppo spesso ci dimentichiamo della bellezza degli anemoni, il fiore che emerge dal freddo per inaugurare la primavera. Riscoprite il loro fascino, coltivatele e lasciatevi ispirare dai consigli di stile di Dalani.

Anemoni: un miracolo di bellezza

Gli anemoni sono il fiore che anticipa la primavera. Questi fiori sbocciano a fine febbraio quando il clima è ancora freddo e regalano un sorriso, addolciscono l’attesa delle stagioni più calde. L’origine di questo misterioso “miracolo di bellezza” è antichissima e risale alla mitologia greca. Una leggenda vuole che l’anemone dei boschi nacque dalle lacrime di Venere mentre secondo altri è una ninfa, che fu trasformata in fiore dopo aver fatto innamorare Zefiro (vento primaverile) e Borea (tramontana). Non a caso il soprannome degli anemoni è “fiore del vento”.  Candore, fragilità e delicatezza sono le caratteristiche principali degli anemoni, fiore che si adatta ai caratteri timidi e introversi. Sono il fiore ideale da regalare a una persona che vorremmo più vicina e dalla quale ci sentiamo trascurati. Un bel pensiero per “rompere il ghiaccio” e dare inizio a una conoscenza o un’amicizia.

Coltivare gli anemoni

Gli anemoni sono fiori abbastanza facili da coltivare e non hanno particolari esigenze. Crescono rapidamente negli ambienti boschivi perchè riescono a beneficiare di luce prima della formazione delle foglie. Potete coltivarli tranquillamente anche sul vostro balcone e sul vostro terrazzo e non richiedono di un terreno particolare, purchè sia ben drenato per evitare ristagni idrici. Esistono anche anemoni a fioritura primaverile che prediligono il pieno sole o l’ombra parziale. Si piantano in autunno interrando i bulbi a 20-25 centimetri di distanza.

Offerte in arrivo