Alzatina

Alzatina

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Alzatina:scopri di più su Dalani

L’alzatina da cucina è molto più di un semplice ripiano per torte e biscotti. E’ un palcoscenico da esposizione, un piedistallo per le vostre creazioni: dai colorati cupcake ai fragranti biscotti di pan di zenzero! Dalani vi parla di alzatine in metallo e porcellana e vi suggerisce un’idea originale per un’alzatina DIY. Registratevi gratuitamente e lasciatevi ispirare dalle nostre proposte e dai nostri consigli di stile.

L’alzatina che innalza e decora

alzatina

Cupcake, muffin, torte ed biscotti dalle forme estrose, stanno diventando sempre più protagonisti in cucina, veri gioiellini da esposizione da “sfoggiare” e con cui deliziare le amiche durante l’appuntamento della domenica per il tè o il caffè. Oltre ad essere buoni, questi graziosi dolcetti sono soprattutto belli grazie anche a colori, forme e decorazioni che li adornano ed impreziosiscono. E poiché una degna opera d’arte merita visibilità, un’alzatina non può assolutamente mancare nella cucina di chi, decorando e impastando con amore, vuole dare il meritato spazio ai propri capolavori di pasticceria. L’alzatina diventa dunque un accessorio da cucina fondamentale in questo senso, non solo è pratico e funzionale, ma svolge soprattutto una finalità decorativa in quanto eleva – in tutti i sensi – le vostre creazioni culinarie ed impreziosisce la tavola dandole un tocco raffinato e chic. Per un pranzo in famiglia, una merenda tra amici o semplicemente una cena per due, con l’alzatina farete centro, presentando in modo sofisticato le vostre creazioni culinarie.

Alzatina: materiali di stile

Alzatina

Dei deliziosi macarons, dei dolcetti glassati, dei baci di dama… per esaltare le vostre creazioni culinarie scegliete l’alzatina che più si avvicina al vostro gusto e stile, individuandola tra un’ampia varietà di materiali, misure e grandezze. Nella scelta dei materiali, i modelli in commercio spaziano dalla ceramica al vetro (colorato o trasparente), passando per il molto utilizzato metallo. Acciaio, argento e ferro appagano i gusti più raffinati ed eleganti e decorano una tavola elegante e moderna, impreziosita da luccicanti candelieri e fiori profumati. Nella variante in ceramica così familiare, viene dato, al contrario, spazio al colore sia in tinta unita che in fantasie floreali, con preferenze per i colori caldi nelle tonalità pastello. Se invece siete gli orgogliosi proprietari di una cucina arredata in stile etnico, perchè non optare per un’alzatina in legno di bambù, che vi incanterà con le delicate venature del legno grezzo?

Alzatina: chef in cucina

Oltre alla scelta del materiale, è possibile anche scegliere tra due diversi tipi di alzatina, a seconda delle proprie esigenze: l’alzatina semplice e l’alzatina a più ripiani. La variante semplice, utilizzata per lo più per “ospitare” torte, ha un diametro variabile che differisce in base al modello. Questo tipo di alzatina viene spesso venduta abbinata ad un coperchio la cui funzione è di preservare fragranza e morbidezza dei vostri dolci. Se l’alzatina semplice è prerogativa delle torte, quella a più ripiani, è più spesso utilizzata per offrire piccole creazioni quali biscotti, cupcake, praline, tartufi al cioccolato ma, perché no, anche finger-food e stuzzichini all’ora dell’aperitivo. I vari ripiani (generalmente non più di tre) si sviluppano verso l’alto procedendo da quello più ampio a quello più piccolo.

Alzatina: largo al “fai-da-te”

alzatina

Per ingannare l’attesa mentre i cupcake cuociono in  forno, spargendo un delizioso profumino in tutta la casa, lasciatevi ispirare dai consigli di Dalani, che vi svelano come realizzare in poche mosse un’alzatina “fai-da-te”. Di che cosa avete bisogno? E’ presto detto: procuratevi della colla a caldo, due vasi di ceramica alti all’incirca 15cm, due piatti grandi (sempre in ceramica o porcellana) e un piatto più piccolo da dessert. Nella scelta dei piatti utilizzate quelli di un servizio che non è più completo oppure dei simpatici piatti vintage che avete scovato in un qualche mercatino dell’antiquariato. E via, si comincia:

  • bordate il collo del primo vaso con la colla a caldo ed adagiatelo al centro di uno dei piatti esercitando una leggera pressione finché sentirete che la colla inizia a fare presa;
  • proseguite costruendo il secondo ripiano utilizzando ancora una volta la colla a caldo con cui andrete a bordare questa volta l’altra estremità del vasetto su cui incollerete il secondo ripiano, alias piatto;
  • replicate allo stesso modo con il terzo ripiano utilizzando il secondo vasetto ed il piatto da dessert.

Et voilà, al suono del timer del forno anche la vostra alzatina sarà pronta. Appoggiatevi con cura i cupcake e preparatevi a raccogliere applausi e complimenti dei vostri amici. Dalani, love your kitchen!

Offerte in arrivo