Alabastro

Alabastro

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Alabastro:scopri di più su Dalani

L’alabastro è un materiale dal fascino intramontabile utilizzato per realizzare complementi d’arredo di straordinaria bellezza. La sua gamma cromatica si estende dal candore del bianco purissimo ai raffinati riflessi del verde acquamarina, passando per le romantiche sfumature dell’avorio e le calde tonalità del giallo. Gli accessori in alabastro sono un must in una casa di gusto classico. Scopritene di più su Dalani: love your home!

Alabastro: una storia antichissima

L’alabastro è una roccia sedimentaria di gesso o calcare troppo spesso confusa con il marmo. Pur eguagliando quest’ultimo in eleganza, infatti, l’alabastro ha un fascino tutto proprio, un’anima sofisticata che lo rende unico. Se gli accessori e i mobili con inserti in alabastro emanano un fascino così irresistibile, è perché hanno alle spalle una tradizione artigianale millenaria. La lavorazione dell’alabastro risale addirittura ai tempi degli Egizi, che lo usavano per realizzare preziose suppellettili e urne funerarie per i dignitari di alto rango. Si favoleggia addirittura che le piramidi di Giza fossero originariamente tutte ricoperte di alabastro per riflettere la luce lunare. Questa gloriosa tradizione artigianale fu coltivata anche dai Fenici e dagli Etruschi: non è un caso che in Toscana, il cui territorio corrisponde pressappoco a quello dell’antica Etruria, vi siano ancora centri di eccellenza nella lavorazione dell’alabastro, primo fra tutti Volterra. Il nome dell’alabastro si deve invece ai Greci, che lo ricalcarono su una parola presa in prestito dalle popolazioni orientali: con alàbastron intendevano un vaso realizzato in questo affascinante materiale.

alabastro

Alabastro: fascino senza tempo

Gli accessori in alabastro sono l’ideale per aggiungere un tocco di stile ad una casa di gusto tradizionale. Bellissimi, ad esempio, vasi e fruttiere in alabastro, da adoperare come incantevoli centrotavola in una sala da pranzo classica, magari su un lungo tavolo in legno massello. Stupende, poi, le consolle sospese di gusto ottocentesco, con struttura in ottone e piano in alabastro, perfetto come base per soprammobili nello stesso materiale. Su un tavolino da soggiorno, invece, troverà la sua collocazione ideale una scacchiera decorativa in alabastro bianco e verde. Stendete sotto il tavolino un tappeto Kashan di squisita fattura e otterrete un insieme dall’eleganza insuperabile. Non mancano, poi, lampadari e plafoniere in alabastro, capaci di spandere negli ambienti una luce calda e accogliente. Sul mobile da toeletta in camera da letto potrete sistemare un raffinato portagioie in alabastro, mentre potrete decorare il bagno con un elegante set di dispenser, portasaponetta e portascopino nello stesso materiale

Offerte in arrivo